Arlati Ghislandi con Pernigotti per la gestione dei lavoratori

12/02/2019 13:37


Lo Studio Arlati Ghislandi ha assistito Pernigotti S.p.A. nella gestione del lungo e complesso contenzioso sindacale relativo alla cessazione delle proprie attività presso lo Stabilimento di Novi Ligure.

Lo scorso 5 febbraio 2019, è stato infatti siglato un accordo che prevede il ricorso allo strumento della CIGS per cessazione d'attività che, recentemente reintrodotta nel sistema degli ammortizzatori sociali, consentirà il sostegno al reddito dei lavoratori. Durante il periodo necessario ad organizzare la reindustrializzazione presso il sito e presso altre realtà del territorio, sarà utilizzato lo strumento delle politiche attive per il lavoro, coordinate dalla regione Piemonte.
Una trattativa estremamente difficile, caratterizzata da toni accesi e interventi irrituali che hanno spesso trasceso le procedure previste dalla vigente normativa.

Una sequenza di situazioni critiche cominciate a novembre, ha richiesto l'impegno costante dello Studio Arlati Ghislandi, con il team coordinato da Massimiliano Arlati e Rosamaria Bevante.
Il "caso Pernigotti" ha in particolare confermato il profondo cambiamento delle relazioni sindacali e il crescente ruolo delle istituzioni locali, regionali e nazionali nella gestione delle politiche occupazionali e industriali dell'imprenditore.

L'intesa sottoscritta martedì chiude solo la prima fase di un progetto che deve ancora produrre i suoi effetti: nei prossimi dodici mesi, lo Studio sarà ancora impegnato nel confronto istituzionale utile al monitoraggio delle attività connesse alla rioccupazione dei lavoratori.