PwC TLS assiste CONAD e WRM nell'acquisizione di AUCHAN

15/05/2019 10:18


Lo studio legale PwC TLS Avvocati e Commercialisti ha assistito CONAD – la più ampia organizzazione italiana di imprenditori indipendenti del commercio retail – ed il gruppo WRM nell'operazione di acquisizione dell'intero capitale sociale di Auchan S.p.A., società del gruppo internazionale Auchan attiva in Italia nel settore della gdo con circa 1.600 punti vendita (ipermercati, supermercati e proximity store) dei marchi Auchan, SMA e Simply e un fatturato consolidato di circa 2,2 miliardi di euro (2017), assistita da Orrick. L'acquisizione sarà perfezionata solo in seguito all'approvazione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in Italia.

PwC TLS ha assistito CONAD e WRM in tutti gli aspetti legali e fiscali dell'operazione, con un team diretto da Giovanni Stefanin (nella foto). In particolare, Stefano Cancarini ha coordinato un team composto da Riccardo Lonardi, Marco Bindella, Gianluca Borraccia, Federico Magi, Giulio D'Argento e Carlotta Clerici dedicato alla gestione degli aspetti societari e contrattuali; Federica De Luca e Giulia Guidetti hanno invece curato gli aspetti di diritto amministrativo mentre l'assistenza nelle materie di diritto del lavoro è stata svolta da un team coordinato da Gianluigi Baroni e composto da David Neirotti e Ivan Arrotta. Nicola Broggi, Francesco Nuzzolo e Simone Marchiò hanno invece fornito supporto con riferimento alle tematiche di natura fiscale dell'operazione.

Pwc Advisory, con un team diretto da Massimo Benedetti e composto da Federico Mussi, Antonio Martino, Alex Soldati, Cristian Valpolini e Maria Luisa Palmieri ha assistito CONAD e WRM lungo tutto il processo di valutazione e definizione degli aspetti financial dell'operazione.
Lo studio legale Orrick ha invece assistito la parte venditrice con un team guidato dai partner Guido Testa e Patrick Tardivy, coadiuvati dagli special counsel Francesco Seassaro e Daniela Andreatta e dai senior associate Filippo Cristaldi e Natalia Barbera insieme a Pietro Parrocchetti, nonchè dal partner Pietro Merlino e dalla associate Marianna Meriani per gli aspetti antitrust. La parte venditrice si è avvalsa altresì della consulenza di Credit Agricole Corporate & Investment Bank, con un team guidato dal Managing Director Pietro Sibille, e di Ernst & Young Advisory per gli aspetti finanziari, contabili e di due diligence inerenti l'operazione.