Tonucci & Partners nella giuria della Wire Startup Pitch Battle

16/09/2020 11:32


Tonucci & Partners, con il managing partner Mario Tonucci e il partner Benedetto Blasi, sarà fra i giurati della Wire Startup Pitch Battle che si terrà a Roma il prossimo 23 settembre presso la sede di Wire, il nuovo spazio romano di coworking ricavato nella sede degli ex Mulini Biondi nel quartiere Ostiense.

La Wire Startup Pitch Battle è un premio rivolto a start up e studenti universitari che vogliono veder realizzato il proprio progetto, sottoponendo la propria idea a una giuria di venture capitalist, innovatori ed esperti di prestigio internazionale.

Mario Tonucci commenta: "Partecipiamo con enorme piacere a questa iniziativa di Wire a testimonianza che il nostro Studio, che ha al suo interno un team focalizzato sulle startup, guarda con grande attenzione a questo mondo. Si tratta, infatti, di realtà che sempre più spesso sono protagoniste della realizzazione di progetti interessanti, oltre che innovativi, e in grado di dare un importante contributo allo sviluppo economico e in generale alla crescita del nostro Paese. Il far parte di una giuria che vede al suo interno nomi di assoluto prestigio internazionale è per noi motivo di ulteriore soddisfazione".

La giuria incaricata di individuare il miglior progetto, oltre che dai professionisti di Tonucci & Partners è composta da Jeff Lynn, Executive Chairman e co-fondatore di Seedrs, una delle più grandi piattaforme di crowdfunding azionario al mondo che nel 2019 ha raccolto 283 milioni di sterline, Luca Villanti del fondo Shard Capital, Giulio Giorgini di Be Shaping the Future e Gianmarco Carnovale di Roma Startup.

Il premio finale consiste in un pacchetto del valore di 30mila euro che include 12 mesi di affitto nello spazio Wire e 100 ore di mentoring di venture capital, imprenditori e startup già presenti nel network di Wire. Nelle 100 ore di mentoring sono comprese 15 ore di consulenza che verrà prestata dai professionisti di Tonucci & Partners.

Vetrina