Specializzazione legale: Transactional Real Estate

10/07/2019 13:05


Dott.ssa Daniela Toreto, Founder & Recruiting Partner, Mansfield Legal - www.mansfield-legal.com

Gli avvocati Real Estate - nelle declinazioni specialistiche dell'urbanistica, del contenzioso, della finanza, del risparmio gestito o della contrattualistica - negli ultimi anni hanno senza dubbio sperimentato una crescente popolarità, testimoniata dalle richieste di assistenza provenienti da sviluppatori multinazionali, fondi di investimento immobiliari, banche, società di intermediazione e studi di ingegneria e architettura, nonché dalle offerte di lavoro formulate da altri studi legali e società di headhunting.


Un recente articolo pubblicato dal Sole 24 Ore conferma che nel prossimo decennio Milano sarà leader in Europa per capacità di attrarre capitali nell'immobiliare con 13,1 miliardi di euro previsti, davanti a Monaco (10,8 miliardi), Amsterdam (10,2), Stoccolma (9,5), Dublino (9,1) e Madrid (8,7).


Quasi tutte le aziende hanno bisogno di spazio fisico in cui operare. Di conseguenza, le aziende di ogni tipo sono abitualmente impegnate nell'acquisto, nella vendita, nello sviluppo o nella locazione di beni immobili. Tali operazioni richiedono il coinvolgimento di avvocati con eccellente preparazione giuridica nel settore.


Nelle maggiori transazioni immobiliari, letteralmente dozzine di avvocati possono avere un ruolo da svolgere nel garantire che gli interessi di ciascuna parte dell'accordo siano adeguatamente rappresentati.


Una tipica operazione di acquisto e vendita di immobili commerciali coinvolge diverse parti, ognuna delle quali necessita di rappresentanza legale indipendente.

Gli avvocati per l'acquirente della proprietà aiutano a negoziare il contratto di acquisto e di vendita, che generalmente regolerà la transazione stessa. Inoltre, gli avvocati dell'acquirente spesso intervengono nella negoziazione della documentazione del mutuo che l'acquirente utilizzerà per finanziare l'acquisto della proprietà. In alcuni casi, il consulente legale dell'acquirente conduce anche una dettagliata analisi di due diligence della proprietà per verificare che la stessa soddisfi sufficientemente le esigenze dell'acquirente.


Naturalmente, l'acquirente è solo una delle numerose parti dell'operazione. I venditori di immobili commerciali si affidano anche agli avvocati per negoziare i termini del contratto di compravendita e dei documenti ancillari.


Allo stesso modo, banche ed enti finanziatori si affidano normalmente a consulenti legali esterni per negoziare e redigere i documenti preordinanti alla concessione del finanziamento e alla strutturazione del pacchetto di garanzie accessorie.


Le compagnie di assicurazione sono a loro volta spesso coinvolte anche nelle transazioni immobiliari e, spesso, possono ricorrere agli avvocati per rappresentare i loro interessi.
Persino le pubbliche amministrazioni spesso ingaggiano avvocati per essere assistite nella strutturazione dei bandi di gara, nelle trattative o nel processo di approvazione dei grandi progetti di sviluppo privati.


Ho chiesto all'avvocato Francesco Sanna, Real Estate Partner dello Studio Legale americano K&L Gates, quali siano le caratteristiche fondamentali che distinguano il professionista specializzato nel Transactional Real Estate:

"Il ruolo e la figura dell'avvocato che si occupa di real estate "transactional" - cioè la strutturazione e negoziazione dei contratti che compongono l'operazione - è molto mutata negli ultimi 20 anni, con lo sviluppo dell'industria del real estate in senso moderno.

Chi si occupa di queste transazioni deve innanzitutto saper individuare la struttura giuridica e fiscale corretta, l'architettura dei vari contratti che costituiscono un'operazione real estate.

Da un punto di vista tecnico, nessun settore come il real estate abbraccia un ampio spettro di competenze ed in questo sta la sua ricchezza ed il suo interesse. L'avvocato real estate "transactional" deve avere una solida preparazione (ed esperienza, via via che aumenta la seniority), sia in ambito di diritto civile che di diritto immobiliare in senso stretto, nonché nella contrattualistica tipica delle operazioni M&A. Deve anche dialogare, ad un adeguato livello tecnico, con chi si occupa di diritto regolamentare (in tema di fondi immobiliari o di altri soggetti regolati), di diritto tributario e, soprattutto per il mercato italiano, con il legale amministrativista che si occupa di urbanistica ed edilizia. Quest'ultimo è un ambito di fondamentale importanza strategica e di grande futuro, che vive in simbiosi con il legale transactional. Il legale che, partendo dall'urbanistica, riesce ad acquisire competenza anche in ambito contrattuale, è una delle figure professionali dal grande futuro, secondo me. Il completamento dell'avvocato transactional, con gli anni e l'esperienza, è quello di diventare advisor legale strategico per i propri clienti di riferimento, e qui compie il suo massimo potenziale ed esplica la sua massima utilità".


Il Transactional Real Estate è una practice molto gratificante, offre l'opportunità di svolgere ruoli cruciali nelle transazioni che lo hanno per oggetto e può creare un valore aggiunto significativo per tutte le parti coinvolte.


Vetrina