Notai, a Napoli un convegno su incapacità e autodeterminazione

10/5/2018 11:52

Si terrà nella giornata di domani 11 maggio il convegno di aggiornamento professionale L'incapacità, tra responsabilità sanitaria e tutela patrimoniale nella prassi notarile. Il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all'autodeterminazione tra Legge 24/2017 e Legge 219/2017, presso l'Holiday Inn di Napoli. L'evento è organizzato dal Gruppo di Studio Interdisciplinare sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento e patrocinato da SIMLA Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni. Il convegno, per cui sono previsti crediti formativi ECM, porrà a confronto medici, notai e avvocati, evidenziando il ruolo del medico legale quale unico interlocutore specializzato nel coniugare le conoscenze mediche con le esigenze dei giuristi. Tra i relatori, avvocati, giudici e magistrati, medici legali tra cui il Prof. Riccardo Zoja Presidente SIMLA, notai e accademici. L'inizio dei lavori con la registrazione dei partecipanti è previsto alle ore 8.30; la prima sessione, dopo una lectio magistralis sui temi di bioetica e biotestamento, si concentrerà su L'incapacità, tra responsabilità sanitaria e tutela patrimoniale nella prassi notarile, mentre la seconda sarà Il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all'autodeterminazione tra Legge 24/2017 e Legge 219/2017.
Il pomeriggio vedrà una terza sessione Incapacità e amministrazione di sostegno e una quarta su legali sociali e care giver, fino alla conclusione dei lavori prevista per le ore 18 circa. SIMLA, che patrocina l'evento, da sempre si propone di promuovere e tutelare la cultura medico-legale a livello scientifico, legislativo, sociosanitario e professionale e di difenderne i principi etici e deontologici.

Il programma