compensi professionali

Patrocinio a spese dello Stato, istanza di liquidazione dei compensi senza termini di decadenza

| 9/9/2019

Corte di cassazione - Sentenza 9 settembre 2019 n. 22448

Nel patrocinio a spese dello Stato, non è prevista alcuna decadenza per l'avvocato che depositi l'istanza di liquidazione dei compensi in un momento successivo alla pronuncia. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 22448 di oggi, affermando un principio di diritto. La II Sezione ha così risolto un contrasto prodottosi, tra le Corti di merito, derivante dal fatto che la Finanziaria 2015 (legge 208, art. 1, co. 783), modificando il Testo unico in materie di spese di giustizia, ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina