corte costituzionale

Consulta: legittima l'impugnazione del falso riconoscimento del figlio, ma diritti da bilanciare

| 25/6/2020

Corte costituzionale - Sentenza 25 giugno 2020 n. 127

Il riconoscimento del figlio, da parte di chi era consapevole di non esserne il genitore naturale, non ne preclude l'eventuale successiva impugnazione al fine di ristabilire la verità biologica. Tuttavia, il giudice dovrà bilanciare il favor veritatis con altri valori costituzionali e tener conto, in particolare, del diritto del figlio all'identità personale, che non è esclusivamente correlata alla verità biologica ma anche ai legami affettivi e personali sviluppatisi all'interno della famiglia. ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina