sezioni unite

Giurisdizione contabile sulle "spese pazze" dei Consiglieri regionali

| 15/9/2020

Corte di cassazione - Sezioni Unite civili - Sentenze 15 settembre 2020 nn. 19171 e 19173

Nessuno sconfinamento giurisdizionale da parte della Corte dei conti nella condanna per danno erariale dei consiglieri regionali della Lega finiti sotto processo dopo aver ottenuto dai Gruppi di appartenenza rimborsi indebiti per spese estranee al mandato elettivo. Lo hanno chiarito le Sezioni Unite civili della Cassazione, sentenze n. 19171 e 19173, respingendo i ricorsi di un consigliere e presidente del Gruppo consiliare
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina