Filtra i contenuti
corte ue

Contrabbando, Italia condannata per non aver riscosso il debito doganale in attesa del processo penale

| 11/7/2019

Corte Ue - Sentenza nella Causa C-304/18 L'Italia è stata condannata dalla Corte Ue, sentenza nella Causa C-304/18, perché non ha riscosso nel termine di 5 anni il debito doganale, stimato in oltre 2mln di euro, di un contrabbandiere ...

corte ue

Energie rinnovabili, legittima norma italiana che riduce incentivi fotovoltaici

11/7/2019

Corte Ue - Sentenza Cause riunite c-180/18, C-286/18 e C-287/18 Via libera dalla Corte Ue alla normativa italiana che permette di ridurre o azzerare gli incentivi finanziari all'energia prodotta da impianti solari fotovoltaici. Con la sentenza nella Cause ...

CIRCOLAZIONE DEL VEICOLO

Corte Ue: incendio dell'auto in garage privato, l'Rc deve coprire i danni

| 20/6/2019

Corte Ue - Sentenza 20 giugno 2019, Causa C-100/18 Anche la sosta prolungata all'interno di una garage privato è coperta dalla assicurazione antincendio del veicolo. La nozione di "circolazione dei veicoli»", infatti, «costituisce una nozione ...

corte ue

Cgue: appalti pubblici, il ricorso non blocca l'esclusione dell'impresa inaffidabile

| 19/6/2019

Corte Ue - Sentenza 19 giugno 2019 - Causa C41-85 Nell'ambito di una gara pubblica per l'affidamento di un servizio (refezione scolastica nel comune di Napoli) l'amministrazione può sempre escludere l'impresa ritenuta inaffidabile per aver ...

corte ue

Cgue: appalti pubblici, il ricorso non blocca l'esclusione dell'impresa inaffidabile

| 19/6/2019

Corte Ue - Sentenza 19 giugno 2019 - Causa C-41/18 Nell'ambito di una gara pubblica per l'affidamento di un servizio – refezione scolastica nel comune di Napoli - l'amministrazione può sempre escludere l'impresa ritenuta inaffidabile per aver ...

corte edu

Corte europea diritti uomo: Italia riveda ergastolo ostativo

13/6/2019

L'Italia deve rivedere la legge che regola il carcere a vita, perché viola il diritto del condannato a non essere sottoposto a trattamenti inumani e degradanti. Così la Corte europea dei diritti ...

cooperazione giudiziaria

Cgue: legittima norma italiana che limita patteggiamento alla modifica dei fatti

13/6/2019

Corte Ue - Sentenza 13 giugno 2019 - Causa C-646/17 È legittima la normativa italiana che consente agli imputati di patteggiare in dibattimento solo quando mutano i fatti contestati e non quando muta la loro qualificazione giuridica. Lo ha stabilito ...

corte ue

Cgue: revoca status rifugiato non autorizza rimpatrio se vita a rischio

| 14/5/2019

Cgue - Sentenza cause riunite C-391/16, C-77/17 e C-78/17 La perdita dello status di rifugiato a seguito della commissione di delitti particolarmente gravi non può comunque comportare il rimpatrio nel paese d'origine se lì è messa a rischio la vita ...

corte ue

Scuola: Cgue, stabilizzazione precari senza risarcimento

8/5/2019

Corte Ue - Sentenza 8 maggio 2019 - Causa C-494/17 In base al diritto Ue la stabilizzazione degli insegnanti precari non deve essere necessariamente accompagnata da un risarcimento, né dalla ricostruzione integrale della carriera. Lo afferma ...

corte ue

Congedo parentale: indennità di licenziamento calcolata sul tempo pieno

8/5/2019

Corte Ue - Sentenza 8 maggio 2019 - Causa C-486/18 Il calcolo delle indennità di licenziamento e di riqualificazione di un dipendente in congedo parentale a tempo parziale deve essere effettuato sulla base della retribuzione a tempo pieno. ...

solo questioni rilevanti

Corte Ue, filtro alle impugnazioni per cause già sottoposte a duplice esame

30/4/2019

Dal 1° maggio la Corte Ue si dota di nuove norme per l'ammissione delle impugnazioni in cause che hanno già beneficiato di un duplice esame. In questi casi dunque l'impugnazione sarà ammessa, ...

violazioni diritto comunitario

Whistleblower: il Parlamento Europeo rafforza la tutela per gli informatori

17/4/2019

Più protezione per chi divulga informazioni su attività illegali o dannose, acquisite nel contesto lavorativo. È questo l'effetto della approvazione in via definitiva, con 591 voti favorevoli, ...

cote edu

Utero in affitto: Strasburgo, riconoscere "genitore intenzionale"

10/4/2019

Nei casi di gestazione per 'conto terzi', gli Stati devono riconoscere legalmente, in nome dell'interesse del minore, il legame genitore-figlio con la madre intenzionale (non biologica) indicata ...

PRINCIPIO DI PRECAUZIONE

Rifiuti con "codici a specchio" pericolosi se la valutazione non è possibile

| 28/3/2019

Corte Ue - Sentenza 28 marzo 2019 nelle cause riunite C-487/17 e C-488/17 Il detentore di un rifiuto a cui possono essere assegnati sia codici corrispondenti a rifiuti pericolosi che non pericolosi – i cd. «codici speculari» o «codici a specchio» -, qualora si trovi ...

cosa cambia

Copyright, il Parlamento europeo approva la riforma

26/3/2019

Il Parlamento europeo ha approvato oggi le nuove regole sul diritto d'autore. Il via libera dall'aula di Strasburgo all'accordo provvisorio raggiunto a febbraio sulle nuove norme sul rispetto ...

CASO TEDESCO

Corte Ue: la scuola guida paga l'Iva sui corsi patente B e C1

| 14/3/2019

Corte Ue - Sentenza 14 marzo 2019 - Causa C-449/17 I corsi di guida automobilistica per il conseguimento della patente, categorie B e C1, non rientrano tra gli insegnamenti scolastici o universitari e dunque non sono esenti dal pagamento dell'IVA. ...

diritti umani

Calo consistente degli indennizzi da versare per condanne della Cedu

| 8/1/2019

Netto calo degli importi da versare per gli indennizzi dovuti dall'Italia in esecuzione di sentenze di condanna inflitte dalla Corte europea dei diritti dell'uomo o di decisioni di radiazione ...

corte ue

Violazioni diritto autore, nessuno schermo per il titolare della connessione internet

| 18/10/2018

Cgue - Sentenza 18 ottobre 2018 - Causa C-149/17 Il detentore di una connessione internet, attraverso la quale siano state commesse violazioni del diritto d'autore mediante una condivisione di file, non può esonerarsi dalla propria responsabilità ...

avvocati

Associazione tra legali, anticipo da restituire a chi non passa l'esame

| 9/10/2018

Corte di cassazione - Sentenza 9 ottobre 2018 n. 24791 Il dominus deve restituire la somma ricevuta dal padre di un suo praticante per costituire, una volta raggiunto il titolo, una associazione tra legali, se a distanza di anni il giovane di studio ...

corte

Mutui in valuta estera, sì al controllo giurisdizionale se la clausola non è chiara

| 20/9/2018

Corte Ue - Sentenza 20 settembre 2018 nella causa C 51/17 Il carattere abusivo di una clausola contrattuale non chiara che fa gravare il rischio di cambio sul mutuatario e che non riproduce disposizioni legislative può essere oggetto di un controllo ...