OMISSIONE ATTI D'UFFICIO

Il vigile urbano deve sempre intervenire se la lite degenera

| 6/9/2019

Corte di cassazione – Sentenza 6 settembre 2019 n. 37312

Il vigile urbano chiamato a dirimere una controversia tra privati, nel caso una banale lite relativa al posizionamento del confine, deve comunque sempre garantire anche il rispetto dell'ordine pubblico. E se non lo fa risponde penalmente per il degenerare della contesa in una aggressione fisica. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza n. 37312 di oggi, confermando la condanna (a due anni con la condizionale) di un vigile di Genova per "omissione di atti di ufficio" e "morte come conseguenza ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina