GARANTE PRIVACY: Offerte commerciali agli utenti di Social network, Skype e WhatsApp solo con il consenso

24 Luglio 2013

Il Garante Privacy ha varato nuove ' Linee guida in materia di attività promozionale e contrasto allo spam ' per tutelare gli utenti e favorire pretiche commerciali corrette e non agevolare azioni di marketing selvaggio.

Il Garante ravvisa la necessità di adottare le presenti linee guida con le seguenti finalità:

- tenere conto del mutato quadro normativo attualmente vigente in materia, alla luce dell'entrata in vigore del Codice e delle modifiche normative successive, nonché del diritto comunitario (direttive 2002/58/UE e 2009/136/UE), con l'ulteriore obiettivo di assicurare l'uniforme applicazione della stessa normativa e l'osservanza del fondamentale principio di certezza del diritto;

- chiarire alcuni profili problematici relativi alle diverse modalità di spam, affinché gli operatori del settore possano conformarsi alla disciplina sul trattamento dei dati personali;

- inquadrare alcune nuove forme di spam, con l'intento di limitare i rischi connessi alle novità tecnologiche, pur nella necessaria consapevolezza del carattere parziale e non risolutivo dello strumento del diritto rispetto a tecnologie in continua evoluzione, peraltro sempre più avanzate e di rapida diffusione.

In particolare le offerte commerciali agli utenti di social network o di Skype e WhatsApp si avranno solo con il loro consenso, sono esclusi sms e e-mail non desiderati e saranno più serrati i controlli da parte di chi commissiona le campagne promozionali.