ESAURIMENTO NERVOSO

Danno biologico: riconosciute al lavoratore le diverse componenti

28 Giugno 2013

Corte di cassazione - Sezione Lavoro - Sentenza 26 marzo-28 giugno 2013 n. 16413

Riconosciuto il diritto al rimborso del danno biologico per il lavoratore che si sia esaurito per essere stato posto in condizione che lo abbia isolato dal contesto lavorativo determinando uno svilimento della dignità: è questo il principio espresso dalla sezione Lavoro della Corte di cassazione con la sentenza Sentenza 26 marzo-28 giugno 2013 n. 16413
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati
Vetrina