Adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO SECONDO. Dei delitti in particolare - TITOLO SESTO. Dei delitti contro l'incolumità pubblica - CAPO SECONDO. Dei delitti di comune pericolo mediante frode
Articolo 440
Adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari

Chiunque corrompe o adultera acque o sostanze destinate all'alimentazione, prima che siano attinte o distribuite per il consumo, rendendole pericolose alla salute pubblica, è punito con la reclusione da tre a dieci anni.

La stessa pena si applica a chi contraffà, in modo pericoloso alla salute pubblica, sostanze alimentari destinate al commercio.

La pena è aumentata se sono adulterate o contraffatte sostanze medicinali. (1)

 

-----

(1) La condanna definitiva per questo delitto nel settore degli oli di oliva vergini comporta le sanzioni accessorie di cui all’art. 15, L. 14.01.2013, n. 9, recante norme sulla qualità e la trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini, in vigore dal 01.02.2013.

Vetrina