Rapporto di parentela
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO SECONDO. Dei delitti in particolare - TITOLO NONO. Dei delitti contro la moralità pubblica e il buon costume - CAPO TERZO. Disposizioni comuni ai capi precedenti
Articolo 540
Rapporto di parentela

Agli effetti della legge penale, quando il rapporto di parentela è considerato come elemento costitutivo o come circostanza aggravante o attenuante o come causa di non punibilità, la filiazione fuori del matrimonio è equiparata alla filiazione nel matrimonio. (1)

Il rapporto di filiazione nel matrimonio è stabilito osservando i limiti di prova indicati dalla legge civile anche se per effetti diversi dall'accertamento dello stato delle persone. (1)

 

-----

(1) La parola “illegittima” è stata sostituita dalle parole “fuori del matrimonio” e la parola “legittima” è stata sostituita dalle parole “nel matrimonio” dall'art. 93, D.Lgs. 28.12.2013, n. 154 con decorrenza dal 07.02.2014.

 

Vetrina