Assunzione della qualità di imputato
Codice di procedura penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 24 ottobre 1988, n. 250
Codice procedura penale [codice di procedura penale]
Approvato con D.P.R. 22 settembre 1988, n. 447

LIBRO PRIMO. Soggetti - TITOLO QUARTO. Imputato
Articolo 60
Assunzione della qualità di imputato

1.Assume la qualita` di imputato la persona alla quale e` attribuito il reato nella richiesta di rinvio a giudizio, di giudizio immediato, di decreto penale di condanna, di applicazione della pena a norma dell'articolo 447 comma 1, nel decreto di citazione diretta a giudizio e nel giudizio direttissimo . (1)

2. La qualita` di imputato si conserva in ogni stato e grado del processo, sino a che non sia piu` soggetta a impugnazione la sentenza di non luogo a procedere, sia divenuta irrevocabile la sentenza di proscioglimento o di condanna o sia divenuto esecutivo il decreto penale di condanna. 

3.La qualita` di imputato si riassume in caso di revoca della sentenza di non luogo a procedere e qualora sia disposta la revisione del processo . 

 

-----

(1) Il presente comma è stato così modificato dall'art. 47, L. 16.12.1999, n. 479 (G.U. 18.12.1999, n. 296).