Attività integrativa di indagine del pubblico ministero e del difensore
Codice di procedura penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 24 ottobre 1988, n. 250
Codice procedura penale [Codice procedura penale]
Approvato con D.P.R. 22 settembre 1988, n. 447

LIBRO QUINTO. Indagini preliminari e udienza preliminare - TITOLO NONO. Udienza preliminare
Articolo 430
Attività integrativa di indagine del pubblico ministero e del difensore

1. Successivamente all'emissione del decreto che dispone il giudizio, il pubblico ministero e il difensore possono, ai fini delle proprie richieste al giudice del dibattimento, compiere attività integrativa di indagine, fatta eccezione degli atti per i quali è prevista la partecipazione dell'imputato o del difensore di questo.

2. La documentazione relativa all'attività indicata nel comma 1 è immediatamente depositata nella segreteria del pubblico ministero con facoltà delle parti di prenderne visione e di estrarne copia. (1)

 

-----

(1) Il presente articolo e la relativa rubrica sono stati così sostituiti dall'art. 14, L. 07.12.2000, n. 397 (G.U. 03.01.2001, n. 2) a decorrere dal 18.01.2001. Si riporta di seguito il testo precedente: "Art. 430. (Attivita` integrativa di indagine del pubblico ministero) - 1. Successivamente all'emissione del decreto che dispone il giudizio, il pubblico ministero, ai fini delle proprie richieste al giudice del dibattimento, puo` compiere attivita` integrativa di indagine, fatta eccezione degli atti per i quali e` prevista la partecipazione dell'imputato o del difensore di questo.
2. La documentazione relativa all'attivita` indicata nel comma 1 e` immediatamente depositata nella segreteria del pubblico ministero con facolta` dei difensori di prenderne visione ed estrarne copia."                                         

Vetrina