REQUISITI DELL'IMPRESA FAMILIARE

Incompatibilità della struttura societaria nell'impresa familiare


19 maggio 2015 |

Le Sezioni Unite sanciscono l'incompatibilità tra l'impresa familiare ...

FALSE COMUNICAZIONI SOCIALI

Procedibilità d'ufficio e perseguibilità senza soglie per il falso in bilancio


25 maggio 2015 |

Approvato il 21 maggio scorso il disegno di legge che reca disposizioni in materia di delitti contro la P.A., di associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio. ...

REVISIONI COOPERATIVE

Nuova modulistica per le ispezioni alle società cooperative


15 maggio 2015 |

Il ministero dello Sviluppo economico ha rinnovato la modulistica ...

RESPONSABILITÀ DELLE PERSONE GIURIDICHE

Introduzione del reato di autoriciclaggio nel modello organizzativo n. 231/2001


18 maggio 2015 |

L'introduzione del reato di autoriciclaggio tra i reati presupposto sanzionati ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001, estende i profili della responsabilità amministrativa a carico degli enti. ...

GRUPPI DI SOCIETÀ

Rapporti contrattuali infragruppo, allocazione delle risorse tra controllate e responsabilità della capogruppo


4 maggio 2015 |

Il Tribunale di Milano con sentenza resa dalle Sezioni Specializzate in materia di impresa n. 3908/2015 ha avuto modo di affermare alcuni importanti principi in tema di gruppi di società, ...

RISANAMENTO DEGLI ENTI CREDITIZI

Prevenzione delle crisi bancarie attraverso le nuove procedure di "bail-in"


4 maggio 2015 |

Dal 2016, le crisi bancarie saranno gestite dalle nuove norme del Codice unico europeo all'interno del quale i depositi delle piccole medie imprese godranno di un trattamento preferenziale ...

MECCANISMO DELL'INVERSIONE CONTABILE E SPLIT PAYMENT

Ribaltati sul committente gli adempimenti Iva per le forniture alla P.A.


17 aprile 2015 |

I chiarimenti delle recenti circolari dell'Agenzia delle Entrate nn. 14 e 15 in tema di "reverse charge" e "split payment", resisi necessari dopo che la legge di stabilità 2015 ha esteso ...

Giurisprudenza

ARCHIVIAZIONE E PROSCIOGLIMENTO

Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto

| 22 maggio 2015 |

ordinanza Corte di Cassazione, Sez. III penale, 20.05.2015, n. 21014 - La Cassazione ritorna sulla questione dell'esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto, rimettendola alle Sezioni Unite per avere indicazioni sulla sua deducibilità "per la prima volta" in sede di legittimità, sulle modalità di formulazione da parte del difensore e sulla valutazione ed applicazione da parte della Suprema Corte (art. 131-bis cod. pen.). ...

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA

Organi sociali, amministratori e sindaci, e natura dei provvedimenti di denunzia di irregolarità o di revoca

| 15 maggio 2015 |

sentenze Cass. nn. 7299-6852-6328-5522-3449-2952- Rassegna di massime di giurisprudenza di diritto societario in tema di onerosità dell'incarico di sindaco, di incompatibilità tra qualifica di amministratore unico e condizione di lavoratore subordinato della stessa società, di natura dei provvedimenti in caso di denunzia di irregolarità nella gestione ...

COMODATO E RESTITUZIONE

Destinato a cedere il diritto del comodatario sui beni immobili di proprietà del fallito

| 11 maggio 2015 |

sentenza Trib. Taranto, Sez. II, 23.01.2015, n. 200 (Giudice Casarano) - La detenzione in comodato di un immobile appartenente a una società di persone dichiarata fallita diviene indebita a decorrere dalla formulazione dell'istanza di restituzione avanzata dalla curatela e, nel contempo, sorge il diritto in capo al fallimento di ottenere dal detentore un equo indennizzo ...

REATI PRESUPPOSTO DELLA RESPONSABILITÀ DEGLI ENTI

Modello organizzativo 231 in materia di prevenzione antinfortunistica

| 6 maggio 2015 |

Cass. S.U. n. 38343/2014 - art. 25-septies D.Lgs. n. 231/2001 Posto che l'art. 25-septies D.Lgs. n. 231/2001 innesta la prevenzione antinfortunistica tra i reati presupposto della responsabilità degli enti, nella vicenda Thyssen Krupp le Sezioni Unite della Cassazione, chiamate nuovamente in causa ieri con sentenza n. 18561/2015, hanno tentato di mettere ordine ...

Casi e questioni
MARCHI E BREVETTI

Tassazione dei redditi derivanti dai beni immateriali (patent box)

| 27 maggio 2015 |

Il regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dai beni immateriali, meglio conosciuto come "patent box", allo scadere dei cinque anni, è rinnovabile? Premesso che dallo scorso 26 marzo anche i marchi commerciali sono inclusi tra le attività immateriali per le quali viene riconosciuto il beneficio fiscale, l'opzione è concessa ai titolari di reddito d'impresa che fanno ricerca e sviluppo, è irrevocabile ed ora anche rinnovabile trascorsi 5 anni. La tassazione agevolata prevista rimane sempre nella misura ...

Rassegna stampa
Banca d'Italia: sì a videosorveglianza "lunga" in stabilimento produttivo

La Banca d'Italia potrà conservare fino a un anno le immagini ...

Dichiarazione dei diritti di Internet: istruzioni per l'uso

Lo scorso 12 gennaio, la Commissione per i diritti e i doveri ...

Diritto all'oblio: prime pronunce del Garante dopo i no di Google

Il Garante privacy ha adottato i primi provvedimenti in merito ...

Abuso del diritto nell'agenda parlamentare

In calendario al consiglio dei ministri la prossima settimana ...

Beni ai soci 2013: entro fine mese il termine per la comunicazione

Si avvicina la scadenza per la comunicazione telematica dei ...

Orientamenti sulla detrazione per il risparmio energetico in favore dei soggetti Ires

Beneficia della detrazione del 65% per la riqualificazione ...

Continuità aziendale garantita dai sindaci dopo l'esame dei flussi finanziari

Il collegio sindacale, a maggior ragione quando investito dell'incarico ...

Il diritto all'oblio tutelato dalle autorità privacy in Europa

Dopo la sentenza sul diritto all'oblio della Corte di Giustizia ...

Falso in bilancio all'esame del consiglio dei ministri

Il disegno di legge esaminato dal consiglio dei ministri il ...

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO