FISCALITÀ NELLE FIERE ED ESPOSIZIONI

Expo 2015 non passa inosservato per il Fisco italiano

8 agosto 2014 |

Corposa circolare dell'Agenzia delle Entrate sulle disposizioni ...

DECRETO COMPETITIVITÀ

Il quadro di rinnovamento della disciplina societaria del nuovo decreto competitività


8 agosto 2014 |

Confermate dalla legge di conversione di recente approvazione le misure adottate dal D.L. competitività studiate per risolvere i gravi problemi di accesso al credito ...

DELITTO DI RICICLAGGIO

Delitto di trasferimento fraudolento di valori: un limite alla non punibilità dell'autoriciclaggio


7 agosto 2014 |

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 25191/2014 ...

MODELLI ORGANIZZATIVI DELL'ENTE

Nuove linee-guida Confindustria per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo


5 agosto 2014 |

Interessanti novità nell'edizione 2014 delle linee-guida elaborate da Confindustria utili al fine di predisporre, attraverso modelli di organizzazione e gestione, un sistema di controllo ...

TUTELA DEL MADE IN ITALY

Importazione di prodotti con segni mendaci circa la provenienza geografica


4 agosto 2014 |

Costituisce reato la condotta di chi importa merce interamente prodotta all'estero qualora sulla merce stessa siano presenti segni ingannevoli per i consumatori circa la provenienza geografica ...

CONFISCA DI BENI

Nella confisca di prevenzione ha il suo peso anche l'evasione fiscale

4 agosto 2014 |

Ai fini della confisca di prevenzione, per individuare il presupposto della sproporzione tra i beni posseduti e le attività economiche del soggetto, deve certamente tenersi conto anche ...

FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

Limiti all'emissione delle obbligazioni di società azionarie: lo studio 143 del Notariato

31 luglio 2014 |

Il Notariato approfondisce lo studio dei limiti all'emissione delle obbligazioni di società azionarie dopo che il decreto "crescita" n. 83/2012 ha modificato in maniera significativa il ...

Giurisprudenza

PROCEDURE CONCORSUALI

Tariffa professionale per il consulente nominato dal curatore del fallimento

7 agosto 2014 |

sentenza Corte di Cassazione, Sez. I, 6.08.2014, n. 17708 - Nella liquidazione del compenso del consulente tecnico nominato dal curatore del fallimento non possono trovare applicazione i criteri previsti per determinare le spettanze degli ausiliari del giudice (c.t.u.), dovendosi fare piuttosto riferimento alle tariffe vigenti per la categoria professionale di appartenenza, come accade per il difensore del fallimento.

PROCEDURE CONCORSUALI

L'omologazione del concordato non salva il socio unico dalla confisca

5 agosto 2014 |

sentenza Corte di Cassazione, Sez. III penale, 1°.08.2014, n. 34110 - Del tutto legittimo il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di beni mobili e immobili trovati nella disponibilità dell'unico socio di una società ammessa al concordato preventivo, perché tale beneficio non è di alcun ostacolo all'applicazione della misura cautelare reale. ...

REVOCA DELL'AMMISSIONE AL CONCORDATO

Occultare debiti rilevanti nel concordato è una frode ai creditori

31 luglio 2014 |

sentenza Corte di Cassazione, Sez. I, 29.07.2014, n. 17191 - Ai fini della revoca all'ammissione al concordato preventivo non rileva in sé l'irregolare tenuta della contabilità ma piuttosto la conseguenza che ne deriva, cioè l'occultamento di debiti di importo rilevante. Questo uno dei principi espressi dalla Suprema Corte quando cassa la sentenza della Corte ...

RESPONSABILITÀ DEL PRODUTTORE

Produzione e commercio di sigarette: attività pericolosa e nociva di cui il consumatore va informato

28 luglio 2014 |

sentenza Tribunale di Milano, Sez. X, 11.07.2014, n. 9235 - Produzione e commercio di sigarette rientrano nel novero delle attività pericolose ex art. 2050 cod. civ.: a chi lamenta il danno compete l'onere di provare il nesso causale fra l'assunzione di tabacco e l'evento di danno, a chi produce e commercia in sigarette, per andare esente da responsabilità, ...

Casi e questioni
DECRETO CRESCITA

La nuova rilevanza dell'Ace ai fini Irap

| 5 agosto 2014 |

In base a quale meccanismo i soggetti Ires possono beneficiare dell'agevolazione "Ace", l'Aiuto alla crescita economica, dopo che il decreto "competitività" n. 91/2014 le ha conferito rilevanza anche ai fini Irap? È di assoluta novità il correttivo apportato al meccanismo di fruizione dell'agevolazione: il credito d'imposta è commisurato all'eccedenza di rendimento nozionale non utilizzato nel periodo d'imposta per incapienza del reddito complessivo netto.

Rassegna stampa
Fisco all'inseguimento degli amministratori di società per 5 anni

Parere della commissione Finanze della Camera sul decreto semplificazioni, ...

Organo di controllo superfluo per le s.r.l. di piccole dimensioni

Approvata dalla Camera la legge di conversione del decreto ...

Dal codice di autodisciplina più trasparenza sui compensi degli amministratori

Trasparenza decisionale delle società quotate e compensi degli ...

S.r.l.: iscrizione immediata degli atti societari presso il registro imprese

Tra le ultime novità del D.L. crescita n. 91/2014 nell'ambito ...

Al Senato il nuovo testo del decreto per la competitività delle imprese

Trasmesso al'Aula di Palazzo Madama, dopo il via libera delle ...

Capitale della s.r.l. e attivazione delle funzioni di controllo

In arrivo le massime del Consiglio notarile di Roma sul nuovo ...

Quando l'azienda si trasferisce all'estero nei primi sei mesi dell'anno

Neanche l'ultimo decreto ministeriale 2.07.2014 sulla "exit ...

Premi alle pmi imprese che brevettano i propri progetti

Brevettiplus, istituita dal ministero dello Sviluppo, corre ...

Deposito telematico degli atti endoprocessuali anche per i curatori del fallimento

Da oggi, anche i curatori fallimentari, i commissari giudiziali, ...

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO
   
Vetrina